Le novità del modello UNICO 2016 PF si evidenzia:

Approvazione modelli e relative istruzioni

- è riconosciuta la detrazione del 19 per cento delle spese funebri sostenute in dipendenza della morte di
persone, indipendentemente dall’esistenza di un vincolo di parentela con esse, per importo non
superiore a euro 1.550 per ciascuna di esse;


- è riconosciuta una detrazione del 19 per cento delle spese per la frequenza di scuole dell’infanzia, del
primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado per un importo annuo non
superiore a 400 euro per alunno o studente;


- è riconosciuta una detrazione del 19 per cento delle spese per la frequenza di corsi di istruzione
universitaria presso università statali e non statali, in misura non superiore, per le università non
statali, a quella stabilita annualmente per ciascuna facoltà universitaria con decreto del Ministero
dell’istruzione, dell’università e della ricerca da emanarsi entro il 31 gennaio 2016;


- sono indicate separatamente le somme restituite al soggetto erogatore nel 2015 da quelle residue
provenienti dalle dichiarazioni degli anni precedenti o dalla Certificazione Unica 2016;


- è prorogata la detrazione del 50 per cento per le spese relative a interventi di recupero del
patrimonio edilizio;


- è prorogata la detrazione del 50 per cento per le spese sostenute per l’acquisto di mobili e di grandi
elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di
ristrutturazione, su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro;


- è prorogata la detrazione del 65 per cento per le spese relative agli interventi finalizzati al
risparmio energetico degli edifici;


- è prorogata la detrazione del 65 per cento per gli interventi relativi all’adozione di misure
antisismiche, su edifici ricadenti nelle zone sismiche ad alta pericolosità;


- è riconosciuta una detrazione del 65 per cento per le spese sostenute per l’acquisto e la posa in opera
delle schermature solari e di impianti di climatizzazione invernali dotati di generatori di calore
alimentati da biomasse combustibili;


- passa da 2.065 a 30.000 euro annui l’importo massimo delle erogazioni liberali a favore delle Onlus

I nostri uffici sono a disposizione per qualsiasi chiarimento

 

CeSeC Firenze

Via de' Ginori, 16 - 50129 Firenze

Orario di apertura:

Dal lunedì al venerdì,
dalle ore 8.30 alle 13.00
dalle ore 14.00 alle 17.30

Tel.: 055 21 30 29

Fax: 055 23 961 47